JUNIORES CAMPIONE

Sono passate cinque stagioni, sei se contiamo anche questa, da quando avevamo perso la categoria degli Juniores Regionali, retrocedendo nei Provinciali dopo una sola stagione nella categoria superiore. Da lì in poi ci abbiamo provato in tutti i modi, a riconquistare quella categoria che sentivamo ci dovesse spettare, e che è molto importante anche per la progettualità sportiva del nostro Club, visto che abbiamo la prima squadra ormai da anni in Promozione, e che la nostra filosofia è quella di valorizzare il più possibile il contributo dei ragazzi più giovani e il loro senso di appartenenza ai colori grigioneri, già da prima di approdare in prima squadra.
 
Siamo passati dalle lacrime della sconfitta allo spareggio di tre anni fa con il Firenze Ovest, dalla vana rincorsa al Certaldo nella stagione poi interrotta per Covid con gli avversari primi e noi secondi, in un campionato dove conta solo arrivare primi. E poi dalla scorsa stagione, interamente cancellata. Per arrivare a quest’anno, in cui l’obiettivo dopo tanta attesa bruciava fortissimo. E questo poteva essere un bene ma anche un male.
 
Al momento, le abbiamo vinte tutte tranne una. Per merito di una squadra di ragazzi straordinari, del mister Dimitri Baroni e di tutto lo staff. E quindi, di tutto il mondo Lebowski, fino al socio più lontano, perché qui da noi funziona che si vince e si perde insieme.
 
Obiettivo adesso vincere le ultime due partite, sia per onorare questo grande campionato che per evitare eventuali (improbabili) sorprese nella formulazione dei gironi degli Juniores Regionali della prossima stagione, che probabilmente subiranno variazioni nei numeri di squadre.
 
Sabato alle 17.00 giochiamo l’ultima partita casalinga contro il Bagno a Ripoli. Chi vuole venire ad abbracciare la squadra è benvenuto e benvenuta!
 
AVANTI LEBOWSKI