GREVIGIANA vs CENTRO STORICO LEBOWSKI

I° Categoria

1

Grevigiana

Draw

1

C.S. Lebowski

Draw

  • Capparelli Paolo - 1 goal(s)
5 Febbraio 2017 | 15:00
Stadio Greve in Chianti

Riepilogo

GREVIGIANA

Casini, Consoli, Esposito, Bagnoli (38° Martelli), Ceccatelli, Cambi, Corti, Geri (48° Ottimi), Gori, Giovannoni (80° Bianchi), Santucci

A disp. Benincasa, Rinaldi, Masini, Sottani

Allenatore: Consigli

C.S. LEBOWSKI

Tarchi, Formigli, Spiga, Selvaggi, Capparelli P., Pini, Improta (62° Montuschi), Centipiani (81° Colzi), Ferravante (73° Milanesi), Innocenti, Bonciani

A disp. Pini F., Gamannossi, Maio, Bonini

Allenatore: Serrau

MARCATORI: 6° Corti, 15° Capparelli P.

AMMONITI: Spiga, Capparelli P., Selvaggi, Cambi, Casini

GREVE IN CHIANTI: Il Lebowski gioca, ringhia e porta a casa un buon pareggio 1-1, al termine di una scoppiettante partita in quel di Greve in Chianti.
Partita che, sin dai primi minuti, inizia a regalare emozioni. Purtroppo, però, in negativo: infatti è la Grevigiana a passare in vantaggio grazie a Corti, che riesce a ribattere a rete da pochi passi. Un inizio traumatico, ma questo Lebowski non è lo stesso di qualche tempo fa e inizia, progressivamente, a prendere campo, affacciandosi nella trequarti avversaria con maggiore insistenza. Al 12’ potrebbe esserci già il pareggio, ma il colpo di testa di Formigli termina di poco alto. L’occasione appena fallita infonde più convinzione ai grigioneri e la timidezza mostrata nei primi giri d’orologio scompare, lasciando spazio a una manovra offensiva avvolgente e incessante.
Ferravante sgomita tra le maglie avversarie e al 15’ si procura un rigore, dopo essere stato abbattuto in area. Si presenta dal dischetto Capparelli che non perdona.
Il pareggio risveglia i padroni di casa e la partita diventa spettacolare, con continui rovesciamenti di fronte. Il Lebowski continua a spingere alla ricerca del vantaggio, ma lascia spazi invitanti per le ripartenze avversarie, come quella al 35’ minuto che costringe Spiga a salvare, sulla linea di porta, un tiro destinato ad entrare inesorabilmente.
Al 42’, Ferravante svetta più alto di tutti su calcio d’angolo e segna, ma l’arbitro vede un dubbio fallo in attacco e rovina la festa al bomber e ai tifosi.

La ripresa inizia con un’altra occasione a tinte grigionere, ma il colpo di testa di Pini non riesce a trovare la deviazione vincente di un compagno in mezzo all’area piccola e il pallone si spegne sul fondo dopo aver attraversato tutto lo specchio di porta. La Grevigiana non ci sta e stringe d’assedio la metà campo ospite, impegnando in un paio di occasioni Tarchi con tiri non irresistibili ma comunque pericolosi. I padroni di casa trovano pochi spazi rispetto al primo tempo, ma quando li trovano son dolori: al 62’, Corti mette fuori causa Tarchi ma il suo tiro trova sulla linea di porta il provvidenziale Pini (oggi superlativo), che salva il risultato.
Serrau inserisce Montuschi per dare imprevedibilità alla manovra offensiva grigionera ed è proprio dai suoi piedi che arriva il passaggio, al 71’, che smarca Bonciani in profondità, ma il tiro di quest’ultimo impatta contro il piede di Casini e, sulla seguente respinta, si avventa l’onnipresente Formigli che, però, sfiora solo il palo. Col passare dei minuti, la stanchezza si fa sentire e la partita inizia ad incattivirsi, regalando più colpi proibiti che giocate.
Il cronometro scorre senza particolari emozioni fino al 45’, quando Casini deve volare per deviare in angolo la pennellata su punizione di Montuschi. Al triplice fischio si sentono solo gli scroscianti applausi dei tifosi per questa squadra mai doma e per Capparelli, che per qualche mese se ne va a studiare (a studiare?) a Barcellona.

La pesante sconfitta patita a Greve a inizio stagione (5-1) è ormai un lontano ricordo. La squadra vista oggi è tutta un’altra cosa rispetto ad allora perché, Il Lebowski visto in queste ultime uscite, appare, finalmente, aver imboccato la giusta via: gioco, intensità e furore agonistico. Il gruppo si è compattato ed è diventato un collettivo che gioca in maniera armoniosa e con spirito di sacrificio. Serrau può sorridere perché il suo giocattolo ha iniziato ad ingranare e i tifosi non possono far altro che pregustarsi ciò che verrà.

Siamo tornati. Adesso non ce n’è più per nessuno!

B.R.

———-

Lebowski play, growl and take home a great draw 1-1, at the end of a sizzling game at Greve in Chianti.

Game that, since the early minutes, gives thrill. Unfortunately in a bad way: indeed is Grevigiana taking the lead thanks to Corti, who scores from really close to the goal. A traumatic beginning, but this Lebowski is not the same of not long ago and start, gradually, taking the field, breaking forth opponent’s three-quarter with more harassment. Already at 12’ could be the draw, but Formigli’s header end a bit above. The just failed chance instills more conviction in grayblacks and the insecurity of the early minutes disappears, leaving room for a captivating and  continual offensive manoeuvre.

Ferravante jostles through opponents’ uniforms and at 15’ grabs a penalty, after being tore down in the box. Capparelli comes up the spot and doesn’t forgive. The draw wakes up the home team and the game becomes spectacular, with incessant overthrows. Lebowski keep pushing trying to take the lead, but leave tempting free spaces for opponents’ counters, as the one at 35’ that makes Spiga saving, on the goalline, a ball destined to be inexorably in. At 42, Ferravante jumps higher than anybody else on a corner and scores, but the referee sees a doubtful foul in attacks and spoils bomber’s and supporters’ party.

The second half starts with a new choice for grayblacks, but Pini’s header doesn’t find the winning deflection of a team-mate in the small box and the ball fades on the bottom after crossing the whole goal mouth. Grevigiana don’t like it and siege the hostile field, keeping Tarchi busy in a pair of occasions with dangerous, but not irresistible, shots. The home owners find less free spaces than the first half, but when they find them it hurts: at 62’, Corti disables Tarchi but his shot finds an opportune Pini (superb today) on the line, who saves the result. Serrau includes Montuschi to make unpredictable grayblacks’ offensive manoeuvre and is from his feet that comes the pass, at 71’, that unmarks Bonciani forward, but whose shot hits Casini’s foot, the ubiquitous Formigli hurls on it but his shot only touches the post. As minutes went on, tiredness sets in and the game starts to turn nasty, giving more dirty tricks than pieces of play.

The stopwatch runs without great thrills till the 45’, when Casini has to fly to deflect in to a corner Montuschi’s free kick. At the triple whistle you can only hear supporters’ thunderous applause for a never subdued team and for Capparelli who goes away for few months to study in Barcelona.

The heavy defeat at Greve of the beginning of the season (5-1) is a distant memory. The team seen today is a whole other thing because, the Lebowski of the last games, appears, finally, to have seen the right way: play, intensity and agonistic strenght. The group get united and became a collective and play in harmonic way with self-sacrifice spirit. Serrau cans smile because his toy started to gear and supporters can only foretaste what will happen.

We are back. Now it will be over for everybody!

CLASSIFICA

Promozione; 2°- 5° Play Off; 14°- 17° Play out; 18° Retrocessione

PosSquadraGVNPGFGSDiffPunti
130189345182763
230178546232359
3301412457213654
4301410650311952
530121173428647
6301210851371446
730121083931846
830101373632443
93091384240240
1030116133941-239
1130911102728-138
123097143546-1134
133076173344-1127
143068162955-2626
153059163153-2224
163023251783-669

Luco-A.G. Dicomano rinviata per neve

RISULTATI

30 Aprile 2017
0 - 1
I° Categoria

ATLETICO IMPRUNETA vs DICOMANO

30 Aprile 2017
3 - 1
I° Categoria

MOLINENSE vs AUDACE LEGNAIA

30 Aprile 2017
0 - 0
I° Categoria

LUCO vs BARBERINO V.ELSA

30 Aprile 2017
4 - 1
I° Categoria

AFFRICO vs CENTRO STORICO LEBOWSKI

30 Aprile 2017
0 - 1
I° Categoria

RESCO REGGELLO vs FAELLESE

30 Aprile 2017
0 - 0
I° Categoria

INCISA vs GREVIGIANA

30 Aprile 2017
1 - 0
I° Categoria

OLIMPIA PALAZZOLO vs RONTESE

30 Aprile 2017
2 - 2
I° Categoria

SCARPERIA vs SETTIGNANESE

C.S. Lebowski

# Giocatore Posizione presenze Goals Assists Yellow Cards Red Cards
Capparelli PaoloDifensore11010
Spiga FilippoDifensore10010
Formigli FedericoDifensore10000
Colzi FrancescoCentrocampista10000
INNOCENTI MirkoCentrocampista10000
Milanesi LorenzoAttaccante10000
PINI LeonardoDifensore10000
IMPROTA LeonardoCentrocampista10000
Tarchi LorenzoPortiere10000
FERRAVANTE SimoneAttaccante10000
MONTUSCHI MicheleAttaccante10000
BONCIANI NiccolòAttaccante10000
SELVAGGI STEFANODifensore10010
CENTIPIANI PietroCentrocampista10000